Maltempo, al via lunedì il monitoraggio dei danni

ROCCALUMERA – Gli amministratori comunali dei paesi jonici colpiti giovedì pomeriggio dal nubifragio hanno incontrato stamani i vertici provinciale della Protezione civile, del Genio civile e dei Vigili del fuoco. Tema principale della riunione, che ha avuto luogo nell’aula consiliare, la richiesta dello stato di calamità. L’iter sarà avviato già a partire da lunedì con una serie di sopralluoghi del Genio civile per la ricognizione dei danni. Sarà anche redatta una scala di priorità. All’incontro hanno partecipato l’ingegnere capo del Genio civile Gaetano Sciacca, l’ingegnere Bruno Manfrè, responsabile provinciale della Protezione civile, il comandante provinciale dei Vigili del fuoco Antonino Caselli ed i sindaci di Furci Siculo Sebastiano Foti insieme al vice Mario Balletta; di Roccalumera Gianni Miasi, di Nizza Giuseppe Di Tommaso insieme al presidente del Consiglio Carmelo Rasconà, di Alì Terme Lorenzo Grasso, di Alì Titta Di Blasi e di Pagliara Santi Di Bella. Scaletta è stata rappresentata dall’ing. Calabrò dell’ufficio tecnico e Fiumedinisi dal presidente del Consiglio Domenico Cascio. Intanto si è alle prese con una nuova emergenza che rischia di lasciare isolato il paese di Alì Superiore. Una voragine apertasi sotto la strada Provinciale n. 28 che collega Alì Terme ad Alì Superiore (all’altezza del vecchio acquedotto) ha lasciato letteralmente sospeso per aria un ampio tratto della carreggiata. Stamani il vice sindaco Salvatore Di Blasi ha immediatamente informato della gravità della situazione i responsabili del Genio civile e della Protezione civile che sono intervenuti, già nel corso della mattinata, per un sopralluogo.
Ad Alì Terme le scuole rimarranno chiuse sino al prossimo mercoledì  ed il mercato del lunedì è stato sospeso. Gli amministratori comunali hanno invitato i cittadini del comprensorio a non recarsi ad Alì Terme se non ne hanno reale necessità.
NEL TG 90 DEL 27 OTTOBRE LE INTERVISTE AL RESPONSABILE PROVINCIALE DELLA PROTEZIONE CIVILE ING. BRUNO MANFRE’, ALL’ING. CAPO DEL GENIO CIVILE GAETANO SCIACCA, AL COMANDANTE PROVINCIALE DEI VIGILI DEL FUOCO ANTONINO CASELLA E AL VICE SINDACO DI ALI’ SALVATORE DI BLASI

Leave a Response