S. Teresa. Premio Zappalà a Rita Borsellino

S. TERESA DI RIVA – Il “Premio Zappalà-Incontro alla vita 2008” sarà presentato il 19 ottobre presso la palestra del Liceo Classico “Trimarchi” di S. Teresa di Riva. L’iniziativa, organizzata dall’associazione “Amici di Onofrio Zappalà-Per non dimenticare”, consiste in alcune borse di studio da assegnare agli studenti dell’ultimo anno degli istituti superiori della zona jonica. In occasione della presentazione si svolgerà un incontro con gli studenti delle scuole interessate; nello specifico: il Liceo Classico di S. Teresa di Riva, il Liceo Scientifico di S. Teresa di Riva, l’Istituto Socio-Psico-Pedagogico di S. Teresa di Riva e l’Istituto di Istruzione Superiore di Furci Siculo.
Saranno fissati programmi e tappe che porteranno all’assegnazione delle borse di studio nell’agosto del prossimo anno.
Alla manifestazione prenderà parte Rita Borsellino, alla quale verrà ufficialmente conferito il “Premio Zappalà 2007”, che la stessa non ha potuto ritirare l’estate scorsa per impegni che le hanno impedito di essere presente.
Intanto, sono in itinere due convenzioni che l’associazione Zappalà sta cercando di condurre in porto, per ottenere garanzie sui fondi che dovrebbero permettere l’assegnazione delle borse di studio almeno per i prossimi 10 anni.
Gli enti interessati sono il Comune di S. Alessio Siculo ed il Consorzio Universitario Jonico di Furci Siculo. Per l’accordo sembra ormai cosa fatta, ma in attesa delle relative delibere, l’Associazione si è già impegnata per le borse di studio da assegnare il prossimo anno, lasciando in sospeso solo la quantità delle stesse, che saranno almeno due, con la speranza di poterle portare a quattro come nel 2006.
Approfittando della presenza e della disponibilità di Rita Borsellino, nonché della sensibilità del Comune di S. Teresa di Riva, l’associazione Zappalà  ha organizzato, sempre per il 19 ottobre, ma alle 18 e a Villa Ragno, un incontro pubblico dal tema: “Mafia e Terrorismo. Ricordo e Memoria. Per non dimenticare”.
Due appuntamenti importanti ed assolutamente significativi, per quello che è, e vuole continuare ad essere, l’impegno dell’associazione in ricordo della scomparsa di Onofrio Zappalà nella tremenda e assurda strage di Bologna.

Leave a Response