S. Teresa, una strada da intitolare al prof. Spadaro

S. TERESA – Sono 24 le strade e le piazze di S. Teresa di Riva ancora prive di indicazione toponomastica. E’ il risultato di uno screening effettuato dall’Amministrazione comunale che intende attivarsi per assegnare al più presto un nome alle arterie stradali senza indicazione. Nella maggior parte dei casi si tratta di strade di recente realizzazione, ma ci sono anche esempi eclatanti di zone che attendono da anni l’assegnazione di un nome. Su tutti quello dell’arteria che collega la via Sparagonà alla palestra comunale di via Campo Sportivo. Lì da oltre 10 anni i cittadini chiedono che la bretella venga intitolata al compianto prof. Santino Spadaro, uomo di grandi doti morali e culturali, scomparso il 27 novembre 1994. Oltre 1000, nel 1997, furono le firme raccolte dai cittadini a supporto dell’iniziativa, ma nessuna delle amministrazioni che si sono succedute in questi anni è riuscita a portare fino in fondo l’iter per l’intitolazione.
Santino Spadaro, insegnante di materie letterarie, era molto conosciuto e stimato in paese. Al momento della sua prematura scomparsa insegnava al Liceo Scientifico “Caminiti”. Era stato consigliere comunale a S.Teresa in diverse legislature profondendo sempre il massimo impegno per la crescita della città con assoluta onestà e grande senso di responsabilità civile. Nel gennaio del 1994 , su insistenza degli amici, aveva accettato la candidatura a sindaco di S.Teresa. I suffragi raccolti non gli consentirono di superare lo scoglio del primo turno, ma i tanti voti a lui assegnati furono un’ulteriore testimonianza della stima di cui godeva in paese. Un uomo, Santino Spadaro, che tanto ha dato alla sua città. Ora è il momento che la città ricambi l’affetto ricevuto.

Leave a Response