S. Teresa. Lavori in economia, Sturiale respinge accuse

S. TERESA DI RIVA – La maggioranza consiliare al Comune di S. Teresa di Riva respinge le accuse della minoranza in merito alla modifica degli articoli 7 e 9 del regolamento comunale inerenti lavori e forniture in economia. Prima della modifica apportata dal Consiglio comunale nell’ultima seduta, la gara d’appalto era necessaria superata la soglia dei 2.500 euro. Adesso, quella soglia è stata portata a 20mila euro.
L’opposizione, attraverso il capogruppo Pinella Aliberti ha chiesto a gran voce: “Dov’è finita la tanto sbandierata trasparenza di questa amministrazione?”.
“Che ci siano contestazioni – ha replicato il capogruppo di maggioranza Giuseppe Sturiale – è legittimo e normale. Ma è necessario spiegare i motivi che hanno portato alla modifica di quegli articoli. Il riferimento – ha aggiunto Sturiale è a lavori urgenti. Era necessario mettere mani allo Statuto per abbattere le difficoltà logistiche. Per il resto procederemo come prima. E la trasparenza non è in discussione”.
NEL TG 90 DEL 18 SETTEMBRE INTERVISTA AL CAPOGRUPPO DI MAGGIORANZA GIUSEPPE STURIALE

Leave a Response