Taormina Arte, si va verso la Fondazione

TAORMINA – Si stringono i tempi per la formazione della Fondazione Taormina Arte. La bozza dello statuto sarà presentata alle amministrazioni comunali di Messina e Taormina e a quella della Provincia Regione di Messina entro la fine di settembre. Il documento è stato elaborato dall’assessorato regionale al Turismo.  La Regione, ormai è ufficiale, nella futura Fondazione, avrà un ruolo di particolare rilievo.
“Abbiamo necessità di accelerare le procedure, anzi di recuperare gli anni perduti, perché –dice il vice sindaco, Eligio Giardina- non abbiamo, per un intreccio di norme e di leggi, molto tempo a disposizione”.
A sollecitare il varo della Fondazione, che dovrebbe prendere il posto dell’attuale Comitato Organizzatore, è stato il sindaco di Taormina, Carmelantonio D’Agostino, che ha disposto una serie di verifiche. “Abbiamo trovato –dice Giardina che sta seguendo la questione- piena partecipazione da parte dell’assessore regionale al Turismo, Dore Misuraca che ha, con il suo staff, messo a punto la bozza di statuto. Ho già avuto contatti con il presidente Leonardi e con il sindaco Genovese che si sono dichiarati pronti a partecipare ad un vertice operativo per leggere e valutare la bozza che dovrà essere, poi, approvata, dai consigli comunali di Messina e Taormina e da quello della Provincia”.
Molto probabilmente sarà proprio questo il passaggio più difficile da superare per arrivare alla Fondazione. Già in passato, altri tentativi, si sono arenati proprio al momento del passaggio nelle aule consiliari.  E’ indispensabile che i tre consigli approvino lo statuto nell’identica formula.  “Con il sindaco D’Agostino, si sta valutando la possibilità di indicare una scadenza per l’approvazione dello statuto della Fondazione. Chi non la rispettasse, secondo questa ipotesi, verrebbe considerato fuori dal progetto”.
L’assessore Misuraca, con molta probabilità, convocherà Leonardi, Genovese e D’Agostino a Palermo entro la fine del mese.

Leave a Response