Premio Letterario Nazionale “Città di Savoca”

SAVOCA – Si terrà sabato, alle 19.30, la cerimonia di premiazione della Prima Edizione del Premio Letterario Nazionale “Città di Savoca”. L’ iniziativa culturale, che ha riscosso un notevole successo di partecipazione (circa 350 i partecipanti provenienti dall’intero territorio nazionale), avrà come “madrina” la scrittrice Catena Fiorello. Qualità e quantità per un Premio che sebbene ancora giovane si candida a diventare un evento stabile nella programmazione culturale savocese.
La giuria del Premio Letterario è stata presieduta dal Prof. Giuseppe Cavarra; per il comparto dedicato alle Tesi di Laurea sulla “Valle d’Agro” la presidenza è stata invece assegnata al Prof. Francesco Trimarchi. Gli altri componenti della giuria sono stati Giuseppe Gulino, Giovanni Occhipinti, Salvatore Di Marco, Anna Maria Crisafulli Sartori e Nino Nicotra; coordinatore del premio è stato il savocese Santo Lombardo. Questi i vincitori delle varie sezioni:
“Poesia Edita in lingua italiana – Libro” a Domenico Cultrera di Ragusa; “Poesia Edita in lingua Italiana – Poesie” a Graziella Lo Vano di S. Agata Militello; “Poesia Edita in Lingua Siciliana – Libro” a Gaetano Capuano di Milano; “Poesia Inedita in Lingua Siciliana – Poesie” a Maria Pisano di Grosseto. La giuria ha inoltre assegnato diverse menzioni speciali.
Oltre le più rosee previsioni la partecipazione per le Tesi di Laurea dedicate alle “Valle D’Agrò”. Una ventina, infatti, sono stati i lavori in concorso, a testimonianza di come la vallata a tutt’oggi sia oggetto di ricerca e studio.
Tre, in questo caso, i primi classificati a pari merito: Giulia D’Arrigo di Messina con una tesi in conservazione sulla Chiesa di S. Michele Arcangelo”; Daniela Maria Cantale di Catania con una tesi su “Il vocabolario liminese” e Valentina Gentile di Sant’Alessio Siculo, con una tesi sulla “Definizione sui sistemi turistici locali”.
Diplomi di merito saranno assegnati a Tiziana Gentile di Forza d’Agrò, Viviana Micalizzi di Furci Siculo, Francesco Carpillo di Furci Siculo, Cristina Campailla di Santa Teresa di Riva, Giovanni Luca Gentile di Sant’Alessio, Carmela Miano di Piombino, Lucia Barbera di Furci Siculo e Ausilia Santoro di Santa Teresa di Riva.
«L’idea della sezione “Tesi di Laurea” – ha commentato il sindaco di Savoca Nino Bartolotta – vuole essere uno stimolo per incentivare sempre di più l’interesse di studiosi ed intellettuali verso il territorio dell’Agrò e delle sue comunità». Le tesi partecipanti resteranno di proprietà del Comune e saranno consultabili nell’apposito comparto predisposto nei locali della biblioteca comunale.

Leave a Response