Nizza di Sicilia. La tre giorni del Limone Interdonato

NIZZA DI SICILIA – Dal 24 al 26 agosto Nizza di Sicilia ospiterà la prima edizione della “Festa del Limone Interdonato”, manifestazione organizzata dal Consorzio di Tutela del Limone Interdonato e che si svolge in occasione del primo anniversarie dell’assegnazione del marchio di Indicazione Geografica Protetta. Saranno tre giorni di eventi, convegni, degustazioni e concorsi per celebrare lo speciale agrume prodotto nella riviera jonica.
“L’obiettivo principale della manifestazione – ha afferma Attilio Interdonato, Presidente del Consorzio di Tutela e diretto discendente del colonnello garibaldino ideatore del limone – è quello di coinvolgere l’attenzione di tutta l’opinione pubblica sul significato e l’importanza del ruolo che l’Interdonato svolge per la riviera ionica messinese e sull’attività di promozione che il Consorzio sta portando avanti. “La kermesse – ha dichiara Giorgio Foti, Presidente del Comitato Tecnico–Scientifico e Dirigente Responsabile dell’Ufficio Operativo dell’Assessorato Regionale Agricoltura di Giampilieri Marina –  premia tutti gli sforzi profusi in questi anni dalle forze in campo, ma soprattutto assegna il giusto riconoscimento all’agrume che ha caratterizzato l’identità paesaggistica e culturale della riviera jonica.”
Ad inaugurare la manifestazione, venerdì 24 agosto alle ore 10 all’Auditorium Comunale di Nizza, sarà un convegno dal titolo “Limone Interdonato: mille ragioni di un garibaldino ed un perché”. A seguire degustazioni e presentazioni di prodotti a base, ovviamente, di Limone Interdonato. Lo stesso giorno, dalle 19  alla mezzanotte, sul Lungomare del centro ionico è prevista l’apertura degli spazi espositivi dei presidi Slow Food.

Leave a Response