Locadi, un’oasi pulita, di gioia e allegria all’aperto

Locadi, piccola frazione di Pagliara, sabato scorso ha avuto cento volte il numero dei suoi abitanti.
La piazza San Giovanni era gremita per gustare la specialità
casereccia: “ù pani cauddu cunzatu”. Poi si è ballato: tarantella, balli di gruppo e liscio.
Frai presenti giovani e meno giovani. C’erano ragazzi e ragazze, C’era anche il nuovo sindaco di Pagliara, Santino Di Bella.
 
Sulle magliette dello Staff che ha curato l’organizzazio campeggiava la scritta: “L’Oasi di Locadi è pulita… tu non sporcare!”
 Locadi, tante case che tra poco meno di un mese si svuotano! D’estate, invece, diventa oasi di gioia e di sana allegria all’aperto!
Il turismo, è fatto anche di queste piccole cose semplici e genuine, fatto di feste assieme ad amici e conoscenti. Gente che balla, che canta e che accoglie con gioia il forestiero, ma che ama ancora coltivare la campagna.
Certamente gli anziani di Locadi, hanno molto da raccontare ai giovani. Questi giovani, spesso privi di radici e di ideali. (g.b.)

Leave a Response