Messina. Molonia e Bonanno nominati nuovi assessori

MESSINA – Il sindaco di Messina, Francantonio Genovese, ha firmato stamani il provvedimento di nomina assessoriale dei consiglieri Giuseppe Molonia e Domenico Bonanno, a cui sono state assegnate rispettivamente le deleghe del bilancio e delle politiche finanziare e del marketing territoriale, del Suap, piano degli orari, rapporti con l’Unione Europea e progettazione, pesca e risorse del mare. Molonia e Bonanno subentrano ai due assessori dimissionari, l’avv. Francesco Gallo ed il prof. Mario Centorrino, che nelle scorse settimane avevano lasciato la Giunta, dopo la designazione del primo a presidente della Polisportiva Città di Messina e dell’altro a rappresentante dell’Amministrazione Comunale nel C.d.A. di Innova BIC s.p.a.. Con lo stesso provvedimento sono state rimodulate le deleghe all’assessore Luciana Intilisano che assumerà il nuovo incarico delle attività culturali, sport e pari opportunità ed all’assessore Santagati che oltre all’annona, mercati e artigianato, avrà le relazioni internazionali ed i rapporti con l’Università. Il neo assessore Molonia, 59 anni, coniugato, laureato in lettere classiche, in aspettativa da dipendente di Messinambiente, è vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della Banca di Credito cooperativo Antonello da Messina e componente del Consiglio di amministrazione di Confarfidi.   Bonanno, 54 anni, coniugato, è dipendente dell’Ausl 5-servizio di igiene pubblica.  Questo mutamento di assessori è il quarto assunto dall’Amministrazione Genovese, 117ª Giunta dall’Unità d’Italia e quarta Giunta a non essere stata eletta dal Consiglio comunale, come avveniva con il precedente ordinamento, ma scelta direttamente dal sindaco. E’ il primo esecutivo della storia amministrativa della città ad avere 15 componenti, di cui quattro donne.

Leave a Response