Taormina. Dal 1. agosto nuovo piano per la viabilità

TAORMINA – Scatterà il primo agosto il nuovo piano viabilità a Taormina. Dopo un’attenta analisi della situazione, il sindaco Carmelantonio D’Agostino ha firmato l’ordinanza che disciplinerà la circolazione nella perla dello jonio.  “Prima di arrivare alla stesura definitiva il provvedimento – ha detto il primo cittadino – è stato sottoposto a numerose valutazioni che hanno visto impegnati, oltre che i tecnici di Palazzo dei Giurati, i consiglieri comunali, i componenti il tavolo di concertazione, l’associazione tassisti, le rappresentanze delle categorie produttive. Ovviamente, dato che si sono scelte soluzioni innovative, nell’ordinanza abbiamo voluto sottolineare che il provvedimento viene varato in via sperimentale. Questo vuol dire che eventuali difetti potranno essere riparati”.
Nel giro di pochi giorni, la Polizia Municipale ed il servizio tecnico comunale, dovranno predisporre la segnaletica necessaria per indicare i nuovi divieti ed i sensi obbligatori. “Sarà fatto – ha detto D’Agostino – tutto quanto possibile nel poco tempo a disposizione. Per far rispettare i provvedimenti, specie nella prima fase, indispensabile sarà l’impegno dei vigili urbani ai quali è demandato, anche, il compito di consigliare gli utenti e di spiegare agli automobilisti i dati del nuovo piano”.  
Alla base del progetto c’è un’idea guida. E’ quanto spiega il sindaco che a questo proposito ha sottolineato che “Le modifiche all’assetto della circolazione sono state studiate al fine di ampliare al massimo le aree pedonali nel centro storico. Altre zone della città saranno destinate prevalentemente ai pedoni”.
Con il nuovo piano viario, comunque, gli automobilisti che si muovono nel centro di Taormina dovranno modificare, drasticamente, molte abitudini consolidate in decenni. I punti più importanti del nuovo piano viario riguardano soprattutto l’area attorno a Palazzo Corvaja e Palazzo dei Congressi, il quartiere a ridosso di Porta Catania, vale a dire zone che si trovano a ridosso del Corso Umberto, la strada salotto di Taormina. 
A partire da mercoledì 1 agosto sarà impossibile transitare in piazza Vittorio Emanuele, via Timeo, via Teatrino Romano, via Teatro Greco, via Sesto Pompeo, via Fazzello e in parte di piazza S. Antonio. Non potranno entrare in città le auto provenenti da Villagonia e dalla statale 114. “Dovranno – ha spiegato il comandante della Polizia Comunale, Agostino Pappalardo- imboccare la nuovissima via Kitson che, a monte, si collega alla provinciale n.10 che porta sino a Castelmola”.
Da gennaio 2008, saranno cancellati tutti gli stalli concessi in uso agli alberghi. Al loro posto saranno ricavate aree di sosta per i residenti e per i proprietari di abitazioni. Con effetto immediato, invece,  saranno eliminate le aree di sosta breve nei pressi dei laboratori medici di analisi.

Leave a Response