Telefoni, da domani a Nizza e Fiumedinisi tutto ok

NIZZA DI SICILIA – Una ditta incaricata da Telecom è da oggi al lavoro per ripristinare i collegamenti telefonici che sabato scorso sono andati in tilt a Nizza di Sicilia e a Fiumedinisi a seguito di un incendio sviluppatosi ad Alì Terme in contrada ‘’Tiro a segno’’, sull’argine destro del fiume Nisi. Le fiamme avevano incenerito alcuni metri di un grosso cavo alloggiato in una canaletta ed un altro agganciato ad un palo. Dalle prime ore di questa mattina una squadra di operai e tecnici è sul posto. Lavoreranno, a turno, anche stanotte. Per evitare che il problema si possa ripresentare in futuro si sta scavando un tracciato profondo dove posare in sicurezza il nuovo cavo e nel contempo si provvederà a sostituire quello aereo. Se non si presenteranno improvvisi problemi di carattere tecnico, entro la giornata di domani Telecom potrà ripristinare le linee. I disagi a Nizza di Sicilia e soprattutto a Fiumedinisi dove sono rimasti muti anche i cellulari sono stati enormi. Due paesi, insomma, rimasti isolati per quasi cinque giorni. Ripercussioni anche sul servizio postale con utenti costretti a spostarsi nei paesi vicini.  

Leave a Response