Fiumedinisi. Scelti gli interpreti della Vara

FIUMEDINISI – Scelti i tre interpreti della Vara di Fiumedinisi. Antonino De Luca, Angelo Frasson e Alessandra Bottari interpreteranno rispettivamente l’Angelo, il Padreterno e la Vergine Maria. Sono stati scelti, per acclamazione, ieri pomeriggio a Fiumedinisi al termine dell’ultima prova di selezione dei cantori. Otto bambini si sono esibiti in piazza Matrice, cantando i brani in dialetto siciliano che saranno eseguiti sull’antica ed imponente macchina votiva il 12 agosto, giornata dei solenni festeggiamenti. All’ultima prova hanno assistito centinaia di fedeli che hanno accolto con scroscianti applausi le esibizioni dei bambini. Soddisfazione è stata espressa dal parroco Giuseppe La Speme e dai rettori della Cappella dell’Annunziata, che hanno coordinato le prove dei cantori.
Intanto, cresce l’attenzione nell’intero comprensorio ionico per la festa della Vara, una celebrazione che per le sue peculiarità,  è da ritenersi unica in Sicilia. Sull’argomento si è tenuto, a S.Teresa di Riva, un convegno organizzato dalla sede “Area Ionica” di Archeoclub d’Italia. Relatore dell’incontro, sul tema “La Vara di Fiumedinisi: un viaggio di Fede nella tradizione”, è stato Santino Mastroeni, consigliere nazionale di Archeoclub. Per l’occasione, in collaborazione con la parrocchia di Fiumedinisi, è stata allestita una mostra sulla Vara con fotografie d’epoca e l’esposizione di oggetti e abiti che saranno usati per la sacra rappresentazione.

Leave a Response