Nizza Sicilia, marocchino arrestato patteggia 6 mesi

NIZZA DI SICILIA  – Ha patteggiato 6 mesi in tribunale a Messina il marocchino L. M., 35 anni, residente a Fiumefreddo che mercoledì sera era stato arrestato dopo aver inveito contro i carabinieri della caserma di Roccalumera. L’uomo, un venditore ambulante, si trovava alla guida di un’auto in stato di ubriachezza. Giunto sulla via Umberto I, all’altezza del Municipio, ha perso il controllo del mezzo, danneggiando alcune auto posteggiate. Quando sono arrivati i carabinieri l’extracomunitario si è scagliato contro di loro. Nelle fasi concitate il giovane ha colpito con un calcio uno dei carabinieri. Da qui il suo arresto. 

Leave a Response