SICILIA. Sanità: spese da capogiro

 Sanita’ e numero alto dei dipendenti sono le criticita’ emerse dal rendiconto della Regione siciliana per l’esercizio finanziario 2006. La Sicilia spende circa sette miliardi e mezzo di euro, cioe’ il 54 per cento dell’intera spesa regionale: a ogni siciliano – sottolinea Giovanni Coppola, vice procuratore generale – l’assistenza costa 1.514 euro l’anno’. Perché? Troppe le spese farmaceutiche e quelle ‘non sempre giustificate per consulenti esterni ed esperti’. 

Leave a Response