Gallodoro, dissesto finanziario: deputato ‘licenziato’

GALLODORO – Undici dipendenti comunali sono stati collocati in disponibilità. In parole povere, da oggi non lavorano. E’ la logica conseguenza della dichiarazione del dissesto finanziario dell’ente.
Nel gennaio dell’anno scorso il consiglio comunale aveva dovuto modificare la pianta organica, sopprimendo ben quindici posti (dei venti previsti). Poiché di questi quindici, tredici risultavano coperti da personale in servizio, era stato stilato un prospetto (tenendo conto dell’anzianità di servizio) sulla base del quale tredici lavoratori erano stati dichiarati «in eccedenza» (tra questi, anche l’onorevole Carmelo Briguglio, in aspettativa per svolgere il mandato parlamentare). Nel frattempo, due di loro hanno cominciato a essere utilizzati dall’Ato 4.
Per i rimanenti undici, la giunta si è riunita, deliberando la loro collocazione in disponibilità. Per due anni, riceveranno comunque l’80 per cento della retribuzione. Appresa la notizia, una delegazione si è recata presso la Prefettura, dove ha tentato di dare vita a un «sit in», ma ha dovuto desistere, non avendo preavvertito della volontà di manifestare.

Leave a Response