Taormina, dibattito per approvazione del Bilancio 2007

TAORMINA – Entra nel vivo, a partire da domani, giovedì 17 maggio, il dibattito per l’approvazione, da parte del Consiglio comunale, della bozza di Bilancio di previsione per il 2007, elaborato dagli uffici finanziari e già esitato dalla Giunta. La discussione, anche se non ancora avviata ufficialmente, ha fatto emergere una serie di questioni che, una volta messe a punto, dovrebbero favorire un’impostazione ampliamente condivisa del principale documento di programmazione di Palazzo dei Giurati.
I consiglieri comunali, quindi, inizieranno a valutare il bilancio 2007 nel pomeriggio di domani. Il presidente, Giuseppe Composto, ha, infatti, convocato il Consiglio che, tra l’altro, è stato già investito della questione dopo la presentazione di una serie di richieste già presentate al protocollo di Palazzo dei Giurati.
L’ordine del giorno comprende 5 punti: schema di bilancio di previsione 2006 e poliennale 2007-2009; mozioni; nomina del Collegio dei Revisori dei conti dell’ASM; bilancio di previsione 2007 dell’ASM; Delibera dell’ASM relativa tariffe aziendali.
Il gruppo consiliare di maggioranza, “Insieme per Taormina”, per esempio, ha presentato alcuni documenti. Comprendono precise indicazioni sul bilancio e “prescrizioni” che mirano, nel tempo,  secondo i firmatari del documento, a rendere il bilancio più aderente alle necessità dell’amministrazione e dare il maggior numero di risposte alle richieste dell’utenza. I documenti, del gruppo “Insieme per Taormina”, depositati al protocollo del Comune, sono stati indirizzati al sindaco, Carmelantonio D’Agostino, al presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Composto, ed al segretario generale di Palazzo dei Giurati, Santi Alligo. Gli emendamenti presentati riguardano il recupero del Giardino Pubblico e la ristrutturazione dell’immobile comunale che si trova nell’Area del Terminal bus di via Pirandello. Particolarmente complesso il contenuto del documento che comprende le diverse mozioni presentate dai consiglieri di “Insieme per Taormina”. Tra l’altro, i consiglieri di maggioranza, chiedono il “Blocco delle assunzioni per il 2007” ed anche “Il controllo di qualità sui servizi”. A proposito della viabilità, problema che riguarda il futuro prossimo di Taormina, il gruppo di maggioranza chiede: un “impegno prioritario a proposito del nuovo piano di viabilità, con l’ausilio di telecamere per ampliamento della pedonalizzazione del centro storico, la revisione della segnaletica”. Il documento contiene anche indicazioni per la gestione economica e finanziaria. In particolare la maggioranza consiliare chiede: “La predisposizione e/o implementazione delle banche date, l’incrocio e l’analisi on line dei dati anagrafici, ICI, TARSU, Acquedotto, per il recupero dell’evasione e la riduzione della pressione tributaria”. Per la “Funzione cultura ed affari”,  sono stati richiesti, tra l’altro: “Verifica stato di sicurezza della scuola Ugo Foscolo, una nuova perizia statica sull’edificio della scuola Vittorino da Feltre”. Infine, a proposito di Territorio ed Ambiente, “Insieme per Taormina” chiede l’istituzione che il Comune si renda protagonista di “Iniziative e collaborazione con l’utenza sull’adozione della variante al PRG”. Chiesta anche una “Anagrafe immobiliare in cui inserire tutte le funzioni di carattere urbanistico che possano risultare rilevanti per gli uffici comunali” e poi anche la “Rivalutazione e riorganizzazione del patrimonio immobiliare”.           

Leave a Response