Pioggia di milioni dal Cipe per Taormina e Castelmola

Contratti di programma approvati in riferimento al settore turistico dal Cipe: 19 per 11 regioni d’Italia. Tra queste c’è anche la Sicilia. A beneficiare degli interventi saranno alcuni sistemi di servizi turistici integrati. Il “Cts” (Consorzio turistico siciliano) che riunisce le Province di Agrigento, Catania, Messina, Palermo e Trapani, realizzerà investimenti per 50, 7 milioni di euro, di cui 17,6 milioni a carico dello Stato e 7,5 milioni con il coofinanziamento della Regione Sicilia. La restante parte sarà a carico dei privati.
A Taormina, con il contratto di programma “Cts”, verranno realizzate due nuove iniziative turistiche. Finanziato per 6,1 milioni di euro un progetto della “Metropol”, il cui omomimo e storico albergo sarà presto ristrutturato e recuperato dopo tanti anni di oblio. Sempre su Taormina finanziato dal Cipe per 3,7 milioni di euro un progetto di per la realizzazione di grande struttura turistico-ricettivo.
Soldi anche per Castelmola: 3,7 milioni di euro sono stati stanziati per un progetto dell’azienda “Ala”.

Leave a Response