Collegamento Taormina-Reggio Calabria diventa reltà

TAORMINA – L’accordo di programma tra Reggio Calabria e Taormina è, praticamente, una realtà. Riguarda, soprattutto, lo sviluppo e l’incremento turistico ma punta, in prospettiva e con grande interesse, alla cultura. “Abbiamo già il logo per quest’accordo ma, soprattutto, progetti già avviati e che – ha dichiarato il sindaco di Reggio, Giuseppe Scopelliti nel corso di una conferenza stampa congiunta svoltasi a Palazzo dei Giurati, sede del Comune di Taormina – possono diventare realtà nel giro di pochissime settimane”.
  “E’ un primo passo – ha precisato il sindaco di Taormina, Carmelantonio D’Agostino – lungo una strada che speriamo ci porterà a risultati di grande qualità. Si pensi solo alla possibilità di offrire ai nostri ospiti un collegamento veloce per andare a Reggio. Per quanto ci riguarda – ha aggiunto – siamo convinti che da soli non si va da nessuna parte e che lavorare insieme, invece, può aiutarci a crescere ed a prevedere l’ampliamento del mercato turistico”. “Mi piace ringraziare Taormina –ha detto Scopelliti- ed il suo sindaco per la grande disponibilità verso questo progetto. Da Taormina abbiamo molto da apprendere per quanto riguarda il turismo; questa è una città che si è dichiarata pronta alla collaborazione e che non si è trincerata dietro i suoi importanti risultati sul piano del numero delle presenze. Per Reggio Calabria, Taormina è un punto di riferimento”.
  “Reggio e Taormina –ha spiegato D’Agostino- si candidano per svolgere un ruolo importante nell’area dello Stretto dove, sino ad ora, sono fallite molte iniziative che sembravano avere un grande futuro. A parte quelli che saranno gli scambi ed i progetti comuni e per restare su fatti concreti, Taormina mira a poter utilizzare l’aeroporto reggino “Minniti” come scalo di riferimento, alternativo a quello di Catania. La linea di aliscafi, in quest’ottica, può rappresentare un’interessante prospettiva. Vorrà dire che da Taormina a Reggio e viceversa basteranno 20-25 minuti di viaggio in aliscafo, meno che raggiungere Catania in bus”.
Per quanto riguarda l’aeroporto “Minniti”, Scopelliti ha detto: “Secondo i dati 2006, abbiamo superato i 600.000 transiti. Lavorando in sinergia con Taormina e pensando ad un naturale incremento, prevediamo si possa passare, anche entro il 2007, a 750-800 mila”.

Leave a Response