Pagliara. Tenta il suicidio, salvato dai carabinieri

PAGLIARA –  Ieri sera a Rocchenere, frazione di Pagliara, un uomo di 42 anni, pare di nazionalità polacca, ha tentato di farla finita con vita, tagliandosi le vene di un polso. Lo straniero, sposato e padre di due figli, pare che soffra di depressione, accentuata da una convivenza caratterizzata da continui dissapori. Aveva confidato il suo disagio e la volontà di suicidarsi ai carabinieri di Roccalumera. Ieri sera nel corso di un controllo alla casa del polacco i carabinieri hanno sentito dei lamenti provenire dall’interno. Hanno quindi deciso di forzare la porta, trovando l’uomo sul divano e con un braccio sanguinante. I militari dell’Arma hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza che ha trasportato il mancato suicida a Policlinico di Messina, dove è stato sottoposto alle cure necessarie. Le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione. Deve la vita all’attenzione e al prodigarsi dei carabinieri. 

Leave a Response