S. Teresa. I Ds ufficializzano l’intesa con Morabito

S. TERESA DI RIVA – I Democratici di Sinistra e la Sinistra giovanile di S. Teresa di Riva hanno annunciato ufficialmente l’intesa con il dott. Alberto Morabito in vista delle prossime amministrative. In Un comunicato stampa hanno spietato il percorso che li ha portati a tale decisione e i punti programmatici sulla quale la stessa intesa si basa. Questo il testo del comunicato diramato dai Democratici di sinistra”
“I Ds e la Sinistra giovanile dopo aver partecipato a numerosi incontri organizzati per promuovere una lista civica comprendente partiti del centro sinistra, associazioni  e movimenti della società civile, hanno preso atto che non è stato possibile raggiungere un’intesa.
Infatti pur avendo la Margherita, i Ds e la Sg indicato un candidato sindaco senza tessera di partito, il prof. Rosario Riganello, la proposta non è stata condivisa dal gruppo  “Cittadini Attivi”.
La mancata  convergenza sul candidato alla carica di primo cittadino ha posto fine al percorso di costruzione di una lista comune.
In una fase successiva la Margherita e “Cittadini Attivi”, insieme a gruppi  di centro destra, hanno presentato la candidatura del prof. Francesco Trimarchi.
I Democratici di Sinistra e la Sinistra Giovanile a questo punto, caduta la prospettiva di una lista civica fortemente innovativa del panorama politico locale, perseguita in oltre un mese di riunioni, caduta la candidatura comune definita insieme alla Margherita, giocoforza hanno iniziato a fare un ragionamento autonomo.
Ritenendo la candidatura Trimarchi avulsa dal contesto politico locale, visto il rischio di un ritorno al passato rappresentato dal gruppo Bartolotta-De Luca, con senso di responsabilità, hanno valutato la possibilità, a  seguito di incontri con esponenti della coalizione “Città Libera”, con cui già in passato c’è stata la condivisione di battaglie per la legalità e la trasparenza, di convergere in tale lista.
Questo percorso ha portato ad un’intesa programmatica con il candidato sindaco dr. Alberto Morabito, fondata sui seguenti punti:
• Approvazione del PRG in tempi rapidi per garantire un ordinato sviluppo territoriale e socio-economico della città
• Favorire uno sviluppo intersettoriale diffuso, valorizzando la vocazione turistico-commerciale del Comune e promuovendo le attività connesse
• Strutture ed opportunità per i giovani, che rappresentano la ricchezza ed il  futuro della comunità locale
• Misure per incentivare il recupero edilizio a fini abitativi e turistici nelle frazioni di Misserio e Fautarì
• Politiche di coesione sociale e di sostegno alle fasce deboli della popolazione”

Leave a Response