I Trattati di Roma e la Conferenza del 1955 a Messina

MESSINA – In vista della ricorrenza di domenica 25 marzo in cui si celebrerà l’anniversario della firma dei Trattati di Roma del 1955, istitutivi della CEE, il sindaco di Messina, Francantonio Genovese, ha sottolineato che il “cinquantenario rappresenta un momento significativo nel cammino scelto e tuttora condiviso, per la integrazione europea. Non posso in questa occasione non ricordare che tale fondamentale avvio scaturì dalla Conferenza di Messina del 1955 che rappresenta una data importante della nostra storia più recente. Da Messina è partito – ribadisce Genovese- quel segnale preciso della volonta politica di proseguire nell’ardua, ma affascinate impresa della costruzione europea ed oggi, nella ricorrenza del cinquantenario dei Trattati di Roma e nella consapevolezza del ruolo che ebbe Messina cinquantadue anni fa, riconfermiamo l’interesse primario dell’Amministrazione comunale per scelte programmatiche di una comunità che vuole crescere con visioni europee, non tralasciando i legami intensi con le civiltà del continente più prossimo. Messina oggi ribadisce quindi la sua funzionalità di città cosmopolita che, esaltando la cultura, la capacità imprenditoriale, la tecnologia avanzata, la capacità commerciale e l’estro artigianale delle sue genti, si propone attraverso il suo antico legame con il mare, nel Mediterraneo, per un grande dialogo di pacifico progresso tra l’Europa ed con i paesi che vi si affacciano.” La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dichiarato ‘grande evento’ l’insieme delle tante iniziative in programma in Italia dal 27 marzo al 30 settembre 2007.

Leave a Response