Antillo, la Campana della Pace su Pizzo Monaco

ANTILLO – Mentre procedono senza intoppi i lavori finalizzati alla collocazione della ”Campana per la Pace” sul monte Pizzo Monaco, fervono anche i preparativi per l’allestimento, nel prossimo mese di settembre, della manifestazione denominata “La campana per la pace” che prevede l’inaugurazione dell’opera alla presenza di personalità della società civile e del mondo culturale, accademico, politico e sociale.
Tra i numerosi eventi previsti, con ogni probabilità, ci sarà pure il gemellaggio tra i Comuni di Antillo e Rovereto (TN). La città trentina, infatti, ospita la grande Campana dei Caduti, Maria Dolens, ideata all’indomani della Grande Guerra, come simbolo imperituro di condanna del conflitto. Perciò il sindaco di Antillo, Antonio Di Ciuccio, in considerazione dei comuni ideali di pace e solidarietà tra i popoli a cui si ispirano Antillo e Rovereto, ha proposto al sindaco della città trentina  la sottoscrizione di un gemellaggio tra le due comunità, da inserire nel programma della manifestazione “La campana della pace”.
In proposito, il sindaco Di Ciuccio ha voluto sottolineare come “il gemellaggio tra i due Comuni oltre a rafforzare le relazioni basate sul comune desiderio di pace e  amicizia tra i popoli, rappresenta anche un’irripetibile occasione per instaurare rapporti permanenti di cooperazione e scambi economici, sociali e culturali e per perseguire il progresso e il benessere spirituale e materiale delle due comunità, al di là delle differenze culturali”.

Leave a Response