S. Teresa Riva. Riflessione: ”Alleanze parassitarie”

”Riflessione” inviataci ieri sera (23-3-2007) via email durante la trasmissione ”Agorà” nel corso della quale gli ospiti in studio hanno parlato dell’attuale momento politico che si vive a S. Teresa di Riva in attesa della tornata amministrativa di maggio.
A S Teresa vedo pochi volti nuovi e liberi, giovani, ma soprattutto pochissime persone con mentalità nuova, S Teresa non uscirà mai dalla crisi politica fin quando prevarrà la volontà di vincere le elezioni a tutti i costi, con alleanze parassitarie che servono solo per sconfiggere l’avversario di turno.
 In pochi sarebbero disposti ad accontentarsi di cinque anni di minoranza attiva e attenta, e proprio per questo queste persone non riusciranno mai a fare politica a S Teresa, non potranno mai sconfiggere quelle alleanze parassitarie a cui facevo riferimento in precedenza.

 

Dopo questa condsiderazione vorrei ricordare che per costituire una lista servono 15 persone, almeno. Vorrei anche porre due quesiti agli ospiti presenti:

i vari movimenti appena nati perchè sono usciti allo scoperto solo a pochi mesi dalle elezioni? Cosa faranno nel caso in cui non riescano a vincere le elezioni o almeno a piazzare un loro uomo in consiglio? Scompariranno nel nulla?

Quello stesso nulla dal quale è riapparso l’avv Currò?
Avvocato , lei in questi tre anni dov’era?

Leave a Response