Cuffaro: se mi condannano per mafia lascio la politica

Se condannato nel processo in cui è imputato per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra, il presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, lascerà la politica. Il governatore è tornato a ribadirlo ieri dopo che nei giorni scorsi la Procura di Palermo ha chiesto al Gip di poter riaprire l’indagine nei suoi confronti per concorso esterno in associazione mafiosa. “Non c’è nella mia condotta istituzionale, politica e personale nulla che possa suffragare queste tesi”, dice Cuffaro.

Leave a Response