Messina, 12 milioni di euro per riqualificazione urbana

MESSINA – Conferenza stampa stamani a palazzo Zanca dell’assessore al risanamento, Angela Maria Bottari, dell’assessore alle urbanizzazioni primarie e secondarie, Gaetano Isaja, con l’assessore alle politiche scolastiche, Liliana Modica, ed i tecnici comunali gli ingegneri Giovanni Caminiti e Natale Castronovo, per illustrare i dettagli del decreto di accreditamento per l’utilizzo dei 12 milioni di euro destinati a Messina dalla misura 5.02 del Por Sicilia. Il decreto, firmato nei giorni scorsi alla Regione, riguarda la destinazione di fondi per i progetti esecutivi di riqualificazione che interesseranno le zone di villaggio Aldisio, Santa Lucia sopra Contesse, e la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici. Oltre agli interventi di riqualificazione nell’ambito F ed E del risanamento (realizzazione di uno spazio a verde attrezzato a S. Lucia sopra Contesse – S. Filippo, 176.500 euro, opere di urbanizzazione secondaria di un’area polifunzionale a Santa Lucia sopra Contesse, 1.000.000 euro; opere di urbanizzazione secondaria per mitigare il rischio sociale nell’ambito della ristrutturazione delle case Arcobaleno; riqualificazione spazi collettivi, parcheggi ed area attrezzata a gioco per i bambini a Santo – Bordonaro, 1.115.000 euro; creazione di uno spazio polifunzionale e realizzazione di un centro socio-assistenziale al villaggio Aldisio, 2.269.000 euro), le progettazioni riguardano anche la ristrutturazione e riqualificazione destinata a scopo sociale della ex scuola Carlo Meo a Fondo Garufi, 1.324.300 euro, la riqualificazione con abbattimento delle barriere architettoniche e la messa in sicurezza degli edifici scolastici elementare “Nino Ferraù” del Villaggio Aldisio, 600 mila euro; elementare “Cesare Battisti”, 2.350.000 euro, e della “Albino Luciani” , 700.000 euro; ed anche interventi per il recupero conservativo di palazzo Satellite, per 1 milione e 670 mila euro, suddivisi in due lotti. Nel marzo dello scorso anno il sindaco Francantonio Genovese – come si ricorderà – aveva incontrato l’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Mario Parlavecchio a palazzo Zanca per definire lo sblocco dei 12 milioni di euro ed oggi ha assicurato che entro aprile saranno accreditate le risorse che permetteranno di avviare gli appalti.

Leave a Response