Taormina. Nuovo piano viario, consegnata la bozza

TAORMINA – Il sindaco di Taormina, Carmelantonio D’Agostino, ha convocato per lunedì prossimo, una riunione operativa per la valutazione definitiva del Piano del traffico che è stato elaborato da una commissione mista tecnico-politica. Al primo cittadino è stata già consegnata la bozza del progetto, frutto di uno studio che ha visto impegnati amministratori e dirigenti comunali ed anche esperti esterni a Palazzo dei Giurati. “Quella di lunedì –dice Bruno De Vita, presidente dell’Asm e coordinatore del tavolo politico costituito appena dopo le amministrative del giugno 2006- dovrebbero essere la riunione conclusiva, quella dalla quale dovrebbero venire fuori tutte le indicazioni necessarie per consentire al sindaco o all’amministrazione di emanare i necessari provvedimenti per dare alla città un nuovo assetto. Stando alle indicazioni sinora maturate, il piano dovrà scattare prima dell’estate, una parte anche, se possibile, prima di Pasqua”.La proposta, i cui particolari non sono ancora noti, conterrebbe soluzioni considerate innovative rispetto alla situazione attuale. Dovrebbero aumentare le strade a viabilità limitata ma, soprattutto, dovrebbero aumentare le aree pedonali. Previsti pertanto nuovi divieti di transito per i non residenti e il blocco di alcune strade del centro storico collegate con il Corso. Le nuove isole pedonali dovrebbero comprendere le vie Timeo , Sesto Pompeo e Fazzello e le piazze S. Caterina e V. Emanuele. Prende corpo anche la possibilità di spostare il mercato del mercoledì  che adesso si svolge in piazza Chiusa e la trasformazione dell’attuale terminal bus di via Pirandello. Il nuovo piano della viabilità, così come verrà fuori dalla riunione di lunedì, con molta probabilità, prima di diventare operativo, sarà illustrato, nel quadro di una politica coordinata, alle categorie. Possibile anche un incontro pubblico.

Leave a Response