S. Teresa. Binomio centro storico-attività commerciali

SANTA TERESA DI RIVA – Il centro storico di Santa Teresa di Riva è diventato un “Centro Commerciale Naturale” formato da operatori del centro che vogliono dare maggiore visibilità alle loro attività commerciali, artigianali e dei servizi, finalizzato ad accrescere la consapevolezza ed il senso di appartenenza ad uno spazio comune che è, appunto, il centro storico. Ne fanno parte 70 imprenditori, ma la base è destinata ad allargarsi con l’adesione di commercianti di altre zone della città. Intanto è stato eletto nel corso della assemblea costituente un comitato con a capo Nino Rifatto (presidente) e Giovanni Sturiale (vice presidente) composto da Melania Garufi, Pamela Occhino, Tindara Rizzo, Gabriella Tollino, Giovanna Todaro, Bruno Briguglio, Giuseppe Crisafulli, Anthony Gallo Fleres, Andrea Lama, Giacomo Rotondo. Il consorzio del centro storico non è la risposta a tutte le problematiche attuali del commercio e delle piccole imprese in generale ma una prima risposta che appunto cerca di offrire “nuovi occhi” per guardare il proprio centro storico e la propria impresa. Il termine Centro commerciale naturale (Ccn) indica una rinnovata organizzazione delle attività miste negli spazi pubblici. Si tratta degli esercizi del commercio, dell’artigianato, dei servizi e della cultura, coordinati e integrati fra loro da una politica comune di sviluppo e di promozione del territorio. Il Centro commerciale naturale coinvolge gli operatori senza distinzioni di dimensione, di forma giuridica, di categoria, appartenenti all’artigianato, al commercio, banche, assicurazioni, società di servizi. Il Ccn è anche un’opportunità per migliorare lo spazio pubblico e, di conseguenza, innalzare il grado di accoglienza e aggregazione socioculturale ed avrà una ricaduta positiva sui clienti ed i frequentatori. Questo, oltre alla professionalità degli operatori, dovrebbe aumentare l’afflusso di consumatori. Dopo la costituzione del consorzio il comitato si incontrerà con il commissario regionale Nino La Mattina per avviare un progetto di valorizzazione urbana del centro storico che possa attingere ai finanziamenti regionali volti a valorizzare questa iniziativa consortile che è la prima del genere in tutta la Provincia messinese.
i

Leave a Response