Scaletta Zanclea, 57enne condannato per maltrattamenti

SCLETTA ZANCLEA – Una vicenda di maltrattamenti verificatasi a Scaletta Zanclea nel 2003 è stata trattata dai giudici della prima sezione penale del tribunale di Messina. G.P., 57 anni, era accusato di maltrattamenti in famiglia sulla convivente e sulle figlie della donna, d’aver fatto mancare i mezzi di sostentamento alla figlia, d’aver tentato di abusare sessualmente della figlia della convivente mentre erano appartati in auto e di averla anche picchiata. La “glacialità giudiziaria” dei capi d’imputazione non racconta fino in fondo l’inferno scandito dai mesi del 2002. G.P. è stato assolto da quasi tutti i capi d’imputazione e condannato a tre mesi, soltanto per le lesioni alla figlia della convivente.
Una storia venuta a galla solo nel 2004, dopo il trasferimento della piccola al Nord

Leave a Response