Taormina, in Municipio lezione di turismo per studenti

TAORMINA – Quarantacinque studenti del Liceo Scientifico Statale, “E. Medi”, di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno partecipato ad una vera e propria “lezione di turismo” tenuta nell’aula consiliare di palazzo dei Giurati, sede del Comune di Taormina. Hanno avuto modo di registrare quanto, nella “capitale del turismo siciliano”, l’amministrazione pubblica fa per potenziare l’economia turistica nel piano di uno sviluppo compatibile. Gli studenti (27 della III D e 18 della IV D) che stanno seguendo il progetto “Proficuamente a scuola” hanno incontrato l’assessore al Turismo, Salvo Cilona, e quello alle Attività Produttive, Nunzio Corvaja. Erano accompagnati dalle professoresse Lilia D’Amico, Roberta Gueli e Rosalba Rosa. “Abbiamo risposto con entusiasmo – commenta Cilona- all’invito rivoltoci dal dirigente scolastico del Liceo di Barcellona, Antonino Musca, perché siamo convinti che per i giovani siciliani può essere utile avvicinarsi al mondo del turismo che rappresenta il volano dell’economia siciliana e, quindi, una possibilità legata al mondo dell’occupazione”. “Ai nostri studenti –ha commentato la professoressa D’Amico – è stata offerta una possibilità concreta per guardare al loro futuro in maniera diretta. Il nostro progetto intende, proprio grazie al confronto con la realtà politica ed imprenditoriale, prevenire e combattere le devianze di ogni genere”.
L’assessore Cilona è stato sottoposto ad una fila di domande con le quali gli studenti hanno cercato di mettere a fuoco questioni quali i flussi turistici, le borse internazionali del turismo, territorio e turismo, possibilità di crescita dell’occupazione. “Curiosità che – ha detto Cilona- abbiamo cercato d soddisfare e che, spero, possano dare ai ragazzi la possibilità di valutare le occasioni che il mondo produttivo può loro offrire in Sicilia ed in particolare nella provincia di Messina, a Taormina a pochi chilometri da Barcellona Pozzo di Gotto. Taormina, con i suoi quasi 4 milioni di visitatori, tra turisti che trovano ospitalità nei nostri 52 alberghi, e quelli fai da te, spero sia stata per gli studenti di Barcellona una importante occasione di studio e valutazione”.
Particolare attenzione gli studenti hanno dedicato al programma di Taormina Arte, il contenitore di manifestazioni che la regione finanzia per potenziare l’offerta turistica in Sicilia.

Leave a Response