Messina, problematica dei trasporti nello Stretto

MESSINA – Il presidente della Provincia, Salvatore Leonardi, ha ricevuto stamane, unitamente all’assessore alle Infrastrutture, Giuseppe Laface ed al direttore generale, Giovanni Raffa, una delegazione che si occupa  della problematica dei trasporti nell’Area dello Stretto.
Per la Lega delle Autonomie: Rosario Ansaldo Patti; per il Comitato pendolari dello Stretto: Piero Interdonato ed Aurora Notarianni; per Dimensione Trasporti: Mimmo Caia.
Il presidente Leonardi ha illustrato agli ospiti, il lavoro fin qui svolto e le forti sollecitazioni inoltrate, sin dallo scorso anno, dall’ ente Provincia agli organi di governo nazionale e regionale.
In particolare, si è soffermato sul contenuto delle riunioni svoltesi (l’ultima il 1. febbraio) con il tavolo interistituzionale tra le due Province di Messina e Reggio Calabria e con i tre comuni di Messina, Reggio e Villa S.Giovanni, le istituzioni pubbliche e tutti gli operatori del trasporto.  
Tutti gli incontri di lavoro hanno evidenziato la necessità che gli interventi a supporto della mobilità nell’Area dello Stretto debbano essere pensati e posti in essere ragionando riguardo all’intera area geografica mediante la creazione di un Organismo dedicato ad un sistema di trasporto integrato nell’Area dello Stretto che veda la piena partecipazione delle istituzioni locali per la creazione di un sistema di mobilità di tipo metropolitano – marittimo da esercitare mediante concessione e sostegno pubblico.
Durante l’incontro è stata data conferma che, a breve , verrà convocata una ulteriore riunione del tavolo interistituzionale allargata agli odierni interlocutori ed alle organizzazioni sindacali del territorio.
La delegazione ha consegnato al presidente Leonardi un documento e una petizione popolare
sottoscritta dai cittadini in merito alla problematica in questione.    

Leave a Response