Messina, dipendenti Rfi occupano la nave ”Enotria”

MESSINA –  Occupata stamani la nave ‘Enotria’ da ottanta dipendenti marittimi di Rfi insieme a esponenti dei sindacati confederali e autonomi. L’occupazione, che precede lo stop dei collegamenti nello Stretto di 24 ore, che comincera’ domani alle 21, e’ stata messa in atto perche’ Rfi non avrebbe rispettato quanto detto in una riunione al Ministero dei trasporti, dove aveva assicurato che non avrebbe ridotto le tabelle di armamento fino all’insediaento di una commissione tecnica su trasporti degli enti locali. L’occupazione da parte dei marittimi precede lo sciopero che durerà fino alla stessa ora del giorno successivo. I sindacati hanno deciso di proseguire la protesta ad oltranza finchè Rfi non rivedrà le sue posizioni.

Leave a Response