Calcio. Il derby Messina-Catania a porte chiuse

MESSINA – Il derby Messina-Catania in programma domenica prossima si giocherà a porte chiuse anche se si spera in un provvedimento positivo al’ultimo momento.  Lo stadio San Filippo, infatti, figura nell’elenco degli impianti non a norma. Sono solo sei gli stadi italiani di serie A in regola in base alle nuove norme del governo dopo i gravi incidenti di Catania: quelli di Roma, Genova, Siena, Cagliari, Torino e Palermo. Oltre a quello di Messina sono risultati inadeguati gli impianti di Ascoli Piceno, Bari, Bergamo, Bologna, Brescia, Catania, Cesena, Empoli, Firenze, Lecce, Livorno, Mantova, Milano, Modena, Napoli, Parma, Perugia, Pescara, Piacenza, Reggio Calabria, Salerno, Trieste, Udine e Verona.

Leave a Response