Sarà riaperto martedì il ponte tra Furci e Roccalumera

FURCI SICULO – Riapre, dopo tredici mesi, il viadotto sul ponte Pagliara, parte integrante della strada statale 114 Messina-Catania e anello di collegamento tra i comuni di Furci e di Roccalumera.
Il ponte, lungo 120 metri, è stato chiuso dall’Anas oltre un anno fa perché presentava crepe lungo le travi portanti. Sarà riaperto alla circolazione viaria martedì prossimo, alla presenza dei sindaci di Roccalumera, avv. Gianni Miasi, e di Furci Siculo, dott. Sebastiano Foti, e dei funzionari dell’Anas, con in testa il dirigente ing. Fabio Sgarella. Quest’ultimo ha dichiarato: «È stato fatto un buon lavoro. Adesso la struttura consolidata con dispositivi antisismici realizzati a regola d’arte. La bitumazione sul ponte è stata fatta ieri e lunedì sarà completata la segnaletica orizzontale. Per cui si spera che martedì avverrà la cerimonia di inaugurazione e quindi l’entrata in funzione».
In questi tredici mesi (inizialmente i lavori dovevano durare appena sei mesi) gli automobilisti hanno subito comprensibili disagi, anche perché il ponte Pagliara è quasi attaccato al casello autostradale di Roccalumera, per cui chi usciva dallo svincolo era costretto a deviare sul Lungomare, immettersi lungo una bretella realizzata sul greto del torrente che collega i due comuni e quindi raggiungere Furci Siculo. Un giro diseguale che nei primi tempi è stato causa di frequenti ingorghi.

Leave a Response