Messina, omicidio Bottari: perizia su intercettazione

MESSINA – Si farà una superperizia sul contenuto di una intercettazione ambientale in cui sono coinvolti un magistrato messinese e un imprenditore. Da Reggio Calabria, da dove nel 2005 era partita una raffica di arresti, il caso è approdato alla Procura della Repubblica di Lecco che ora ha ordinato appunto un nuovo esame tecnico. Il «corpo» del reato è rappresentato da una bobina che nel 2001 ha registrato all’interno di un bar vicino al palazzo di giustizia di Messina, una conversazione tra il giudice Giuseppe Savoca e il costruttore Salvatore Siracusano.

Leave a Response