Vittoria esterna per lo Sporting Peloro

Lo Sporting infligge un colpo basso agli amici della malcapitata Ennese, mister Randazzo in settimana aveva curato in modo particolare questo incontro, voleva la vittoria, anche per sfatare la serie negativa di sconfitte esterne e soprattutto per consolidare la brillante posizione in classifica. Dopo un primo tempo di studio e di attesa da parte dello Sporting , finito a reti inviolate, anche per un errore dell’arbitro Sig. Panebianco, il quale fischiando il sesto fallo a favore degli ospiti, immediatamente segnalava anche la fine della prima parte dell’incontro, non concedendo così di battere il tiro libero. Nella ripresa, mister Rizza, che aveva fatto giocare tutto il primo tempo a zona i suoi uomini, riuscendo solo a contenere gli attacchi del Peloro, cambia modulo per spingere i suoi ad andare in rete, giocando a uomo con un pressing molto alto, lo Sporting ne approfitta immediatamente lanciando a rete prima il velocissimo neo acquisto Consolo e dopo pochi secondi il rientrante Roccamo, l’Ennese accusa il colpo e cerca di reagire, commettendo però numerosi falli che presto la portano a subire due tiri liberi, il primo battuto da Lucà Trombetta che insacca la rete del 3 a 0 e con Postorino che mette fuori il suo violento sinistro, rimanendo ancora questa settimana a secco. Soddisfazione nello spogliatoio messinese, per la bella vittoria e soprattutto per i 28 punti raggiunti in classifica. Sabato 3 febbraio alle ore 15.30 sarà ospite al Palarescifina l’Iblea 99 di Ragusa.

Leave a Response