Messina, manifestazione dei lavoratori Heineken

MESSINA – In 1.500 hanno partecipato alla manifestazione che si è svolta a Messina contro l’annunciata chiusura dello stabilimento Heineken. Lo stabilimento è fermo a causa delle 8 ore di sciopero dei lavoratori, indetto dalle federazioni di categoria Cgil, Cisl e Uil. Contemporaneamente, in tutte le fabbriche italiane del gruppo, si sono svolti scioperi di solidarietà ai dipendenti siciliani.
Alla manifestazione hanno partecipato studenti, delegazioni di altri lavoratori, le istituzioni locali, il vescovo. “La città – ha detto Ivan Comatti, della Flai nazionale – ha voluto dare una risposta forte a una politica industriale spregiudicata, volta a incrementare i profitti e non a risanare una situazione economica difficile”. “Giudichiamo inaccettabile – ha aggiunto – la politica di una multinazionale che acquisisce siti produttivi e brand forti sul mercato per poi abbandonarli all’occorrenza”.

Leave a Response