Savoca, in quattro e armati di pistola rapinano market

SAVOCA – Ha fruttato 500 euro la rapina messa a segno nella tarda mattina di oggi ai danni del commerciante Giuseppe Santoro, 74 anni, nella frazione San Francesco di Paola a Savoca. In quattro si sono presentati all’ora di chiusura dell’esercizio posto sulla strada provinciale S.Teresa – S. Francesco di Paola e che comprende un supermercato, un bar e la ricevitoria lotto, e col volto travisato hanno intimato al titolare, sotto la minaccia di una pistola, di consegnare l’incasso. Sotto tiro anche la moglie del Santoro, Maria Crisafulli ed il figlio Mario che aiuta i genitori nella attività di famiglia.
Dopo il colpo i quattro sono fuggiti a bordo di un’auto con direzione Santa Teresa. Sono intervenuti i carabinieri di S.Alessio al comando del maresciallo Giovanni Fichera.
E’ la quinta volta che l’esercizio del Santoro viene preso di mira dai malviventi.
Due anni fa l’anziano commerciante venne anche aggredito e colpito alla testa con il calcio di una pistola. La zona da qualche anno è diventata a rischio per la presenza di bande di tossicodipendenti e la famiglia Santoro sta valutando se chiudere l’attività, l’unica del genere nella piccola frazione di Savoca.
Con la rapina messa a segno nel supermarket del Santoro salgono a tre i colpi messi a segno nella zona in una settimana, dopo quelli alle due aree di servizio della A18.

Leave a Response