Messina, nota del PdCI su incontro Genovese-Gentile

MESSINA – In una nota il Partito dei Comunisti Italiani di Messina, nel prendere atto della riunione convocata dal sottosegretario al ministero dei Trasporti, on. Raffaele Gentile, con la partecipazione del presidente della Provincia regionale, Salvatore Leonardi, del Sindaco di Messina, Francantonio Genovese,e dei parlamentari nazionali e regionali di Messina, per affrontate la problematica relativa alla destinazione dei fondi (ex Fintecna), già previsti per la realizzazione del Ponte sullo Stretto,  lamenta con ”forza la discriminazione subita da questo partito e dai suoi deputati eletti in Sicilia (on. Oliviero Diliberto) e nel collegio di Messina (on. Orazio Licandro).

Ai Comunisti Italiani di Messina appare del tutto ”assurdo che l’attuale ministro deleghi su temi di così importanza un sottosegretario, a fronte dell’importanza della problematica e dei rapporti che legano il ministro stesso al partito, che ha riscontri tra le due sponde dello Stretto”.

Si stigmatizza – si legge nella nota – il comportamento anomalo del sottosegretario on. Raffaele Gentile, richiamando ad un forte senso del dovere, ed a manifestare in futuro una maggiore indipendenza partitica, prescindendo  dalla diversità di tessera rispetto al Ministro, che potrebbe non essere stato informato dei dettagli dell’iniziativa stessa”.

Leave a Response