Messina, in concessione il chiosco di piazza Cairoli

MESSINA – Il chiosco ottocentesco di piazza Cairoli recupera la sua vocazione originaria. Il Comune ha presentato ieri la procedura di selezione pubblica per la concessione dell’antica struttura in ghisa, dove si potrà tornare a gustare la famosa limonata al sale. Lo hanno reso noto nel corso di una conferenza stampa a palazzo Zanca gli assessori Antonio Saitta (Patrimonio) e Gaetano Santagati (Annona), l’ing. Giovanni Caminiti, dirigente del dipartimento Patrimonio e Demanio, e la dottoressa Paola Ciappina, responsabile della sezione Concessioni.
Il bando di gara prevede un importo a base d’asta di seimila euro. Il progetto preliminare del restauro sarà vagliato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali. L’immobile è stato, infatti, dichiarato di interesse etno-antropologico e storico-architettonico e sottoposto a tutela dal ’94.

Leave a Response