S. Teresa Riva, all’arch. Battaglia la ‘palla’ del Prg?

SANTA TERESA DI RIVA – Con provvedimento sindacale è stato prorogato all’architetto Agatino Battaglia (esterno) per il 2007 l’incarico per la direzione dell’area Territorio e Ambiente che, sottratta all’ingegnere capo del Comune, ha avuto uno strascico giudiziario non ancora concluso. Preludio, forse, per l’importante incombenza di redigere la rielaborazione del Piano regolatore generale. «Il lavoro svolto dall’arch. Battaglia in questi tre mesi – ha dichiarato il sindaco Lo Schiavo – è stato unanimemente apprezzato, il processo di ristrutturazione dell’ufficio tecnico sta andando avanti, i risultati sperati si vedranno nel tempo».
Il sindaco, naturalmente, difende le proprie scelte, ma la realtà, per quanto riguarda il nuovo ordinamento degli uffici (con la riduzione degli incarichi dirigenziali da otto a sei), è diversa. Non convince, per esempio, l’accorpamento dei Servizi sociali con l’Anagrafe al solo scopo di eliminare una delle due dirigenze. La qualità del servizio non è migliorata, il dirigente incaricato è oberato di incombenze, il malcontento dilaga e sconfina nel caos. Tutto questo terremoto per risparmiare diecimila euro all’anno? Anche nell’area di Polizia municipale c’è malcontento, soprattutto perchè ci saranno meno risorse per i dipendenti a fronte di un maggior carico di lavoro, grazie anche al Peg (Piano economico gestionale) 2006. Insomma non sono tutte rose e fiori, nonostante il sindaco la pensi diversamente.

Leave a Response