Messinese suicida dopo aver tentato di uccidere moglie

Ha prima tentato di uccidere la moglie colpendola piu’ volte con un’arma da taglio. Poi si e’ tagliato le vene e si e’ gettato dal balcone. Questo il tragico epilogo di una violenta lite tra coniugi avvenuta oggi a Roma. L’uomo e’ morto. Si chiamava Salvatore Russo, 67 anni, pensionato, originario di Sinagra, paese in provincia di Messina del comprensorio dei Nebrodi. La moglie, Teresa Anacoreta, pugliese, 67 anni, e’ ricoverata in gravi condizioni.

Leave a Response