S. Teresa, 140.000 euro per le piazzette di Torrevarata

SANTA TERESA DI RIVA – La protezione civile ha ammesso ad un finanziamento di 140 mila euro il comune di Santa Teresa di Riva per il recupero delle piazzette nelle vie Massimo D’Azeglio e Armando Diaz nelle aree periferiche ed a rischio marginalizzazione del quartiere Torrevarata. Una buona notizia che impone ora la nomina, entro dieci giorni, del responsabile del procedimento, e la trasmissione del progetto esecutivo corredato da tutti i pareri ed i nulla osta previsti dalle vigenti norme e le delibere di approvazione tecnica ed amministrativa. Dopo di che verrà firmato il relativo decreto di finanziamento da parte del Dipartimento regionale per la protezione civile. «Non contano le chiacchiere – ha dichiarato il sindaco Carlo Lo Schiavo visibilmente soddisfatto – contano le opere e il recupero anche di queste piazzette, abbandonate da decenni, dimostra l’operosità della nostra Amministrazione che va avanti nonostante gli ostacoli artificiosamente creati da quanti insieme a noi avevano assunto impegni con gli elettori e oggi, in consiglio comunale, dicono no a qualsiasi proposta penalizzando la città ed il suo sviluppo».
Oggi, intanto, parte la mensa scolastica per gli 850 alunni delle scuole di Santa Teresa di Riva. I pasti saranno serviti, da lunedì al venerdì, per tutti i bambini e le bambine della scuola dell’infanzia; nei giorni di martedì e giovedì per gli alunni della scuola primaria e della scuola media. Il presidente del Consiglio di Circolo con un comitato di genitori vigilerà sul rispetto della qualità dei prodotti e sull’affidabilità del servizio.
Intanto la giunta municipale ha “trovato” nei fondi residui del bilancio i 45.600 euro necessari per i lavori di completamento dell’impianto di illuminazione del Lungomare alla periferia nord (Bucalo) e sud (Barracca). Il progetto esecutivo, redatto dal geom. Santi Turiano dell’ufficio tecnico il 20 novembre scorso, prevede lavori a base d’asta per 39.664 euro, ha ricevuto il parere favorevole del dirigente dell’area tecnica, arch. Agatino Battaglia, che ha avuto così assegnate le risorse per la gara di appalto. Avevano, quindi, ragione i consiglieri di minoranza del gruppo “Uniti per S.Teresa” che avevano bocciato la richiesta del sindaco Lo Schiavo che chiedeva l’assegnazione di ricorse per il completamento dell’impianto di illuminazione. «I soldi sono già in bilancio – aveva sottolineato con una battuta il capogruppo Jhonny Crisafulli – basta aprire i cassetti per trovarli». Ed infatti li hanno trovati. Avessero guardato prima si sarebbero evitati (giunta, sindaco e gruppo consiliare di “Insieme per la Città” che ha sostenuto la proposta del primo cittadino) una brutta figura e tante inutili polemiche.
Altri trentamila euro, invece, saranno spesi per la manutenzione del verde pubblico: è quanto ha deciso la giunta di Santa Teresa di Riva per dare decoro all’arredo urbano secondo un progetto esecutivo elaborato dal responsabile del settore manutenzione dell’ufficio tecnico, geom. Santi Turiano. Le risorse economiche necessarie sono state assegnate al direttore dell’ufficio tecnico, arch. Battaglia, per l’espletamento della relativa gara d’appalto. A fine anno la giunta tira fuori dai cassetti risorse che, forse, andavano spese per tempo senza creare malumore nella cittadinanza.

Leave a Response