Messina, due medici indagati per morte donna

MESSINA – Due medici del Policlinico di Messina sono stati indagati dalla Procura di Messina per la morte di una donna, Filippa Muscianisi, 65 anni, deceduta lunedì scorso per un attacco cardiaco fulminante. La procura ha aperto un’inchiesta sul decesso della donna a seguito della denuncia dei familiari, secondo i quali non sarebbe stata applicata una giusta procedura durante il ricovero. Secondo quanto raccontato dai familiari ai magistrati Filippa Muscianisi sarebbe arrivata al Policlinico in preda a una crisi respiratoria per asma, chiedendo di essere ricoverata in penumologia. A causa di una mancanza di posti letto in quel reparto la donna è stata invece ricoverata, secondo quanto deciso dai due medici di guardia, e nonostante l’opposizione dei familiari, nel reparto di medicina interna. In seguito ad un’ulteriore crisi respiratoria, sempre secondo quanto raccontato dai familiari, è stato richesto nuovamente il ricovero nel reparto di pneumatologia, negato ancora una volta. La donna è morta nella stessa nottata per attacco cardiaco. L’esame autoptico, già eseguito sul corpo della donna, non ha però chiarito le cause del decesso, per le quali i perito ha chiesto i 60 giorni di tempo.

Leave a Response