Roma, messinese si incatena di fronte ministero Difesa

Un agricoltore Giovanni De Pasquale, 60 anni, di Terme Vigliatore, centro del versante tirrenico della provincia di Messina, si è incatenato stamani a Roma di fronte al ministero della Difesa per rivendicare il diritto a una pensione privilegiata. L’uomo sostiene di essere stato arruolato 40 anni fa al servizio di leva per un errore di valutazione medica, essendo affetto da un ernia fin dalla nascita che si sarebbe aggravata durante il periodo militare, tant’è che dopo 115 giorni era stato riformato. L’uomo ha raccontato la sua storia ad alcuni funzionari del ministero, ai quali ha riferito di avere presentato un esposto in autotutela al ministro due anni fa. Già lo scorso maggio De Pasquale aveva protestato davanti al ministero. “Sono stanco di aspettare da quarant’anni giustizia – dice – e di non aver avuto risposte nonostante le rassicurazioni avute anche l’ultima volta dai funzionari del ministero”. L’uomo ha visto rigettate due istanze alla Corte dei conti e un ricorso giuridico amministrativo.

Leave a Response