Roccalumera, ok per il recupero della Filanda

ROCCALUMERA – Lunedì 27 novembre verranno consegnati, e contestualmente inizieranno, i lavori di recupero architettonico e funzionale dell’antica filanda. Dopo 4 anni , nel corso dei quali sono state affrontate delicate problematiche di carattere giuridico che rischiavano di compromettere il finanziamento e che sono state risolte grazie alla paziente mediazione del Sindaco Gianni Miasi  ed alla disponibilità dei proprietari ,  prende concretamente il via la realizzazione di una importante opera per Roccalumera e per il territorio. Il pubblico incanto , indetto dal project manager del PIT 13 “Dal Turismo Tradizionale ad un Sistema turistico integrato”, ing. Carmelo Trimarchi, ha visto come aggiudicataria dell’appalto una ditta catanese. Il sindaco Gianni Miasi in concomitanza con l’inizio dei lavori ha detto: “Sono soddisfatto per questo traguardo raggiunto. E’ un risultato che gratifica l’ amministrazione comunale ed il paese di Roccalumera, in quanto la Filanda (unica struttura in Sicilia) diventerà punto di riferimento per tutta l’attività  della riviera jonica. Desidero ringraziare pubblicamente i proprietari della filanda signori Francesco e Rachele Papandrea i quali, con grande sensibilità civica , hanno rinunziato al ricorso a suo tempo avviato per vizi insiti nella procedura di esproprio ed hanno consentito l’acquisto del bene. Desidero sottolineare, – continua il sindaco Miasi- come la scommessa sull’Europa, e sui fondi ad essa connessi, sui quali abbiamo puntato sin dall’inizio del nostro mandato, cominci a dare frutti copiosi che spero vengano incrementati nei prossimi anni. In contemporanea all’apertura del cantiere è stata indetta dall’amministrazione comunale una conferenza stampa all’interno della filanda, che inizierà alle ore 10.

Leave a Response