Nizza Sicilia, rapina ”col buco” alla banca Unipol

NIZZA DI SICILIA – E’ andata bene a tre rapinatori che ieri mattina hanno preso di mira la Banca ‘’Unipol’’ i cui locali si trovano sulla centrale Umberto I, all’estrema periferia nord. Il bottino racimolato dai malviventi è di circa 80 mila euro. Ad agire sono stati in tre che hanno dimostrato grande ‘’professionalità’’, viste le varie fasi della rapina pianificata in ogni dettaglio. Per entrare nell’istituto di credito senza eccessive difficoltà, nella notte tra ieri e giovedì hanno tagliato una rete metallica che divide un’abitazione limitrofa alla ferrovia. Una volta sul balcone, hanno forzato una porta e da lì lungo le scale hanno raggiunto il piano terra adiacente all’ufficio del direttore della banca che hanno raggiunto praticando un foro nel sottoscala. Hanno atteso, presumibilmente alcune ore, fino all’arrivo degli impiegati, poco prima delle 8, ai quali si sono presentati armati di pistole, con il volto travisato e con le mani ricoperte da guanti. I tre malviventi hanno quindi atteso il dispositivo a tempo della cassaforte che poi hanno fatto aprire al direttore. Una volta prelevato il denaro si sono allontanati rifacendo a ritrovo lo stesso percorso. Non si esclude che ad attenderli ci fosse un complice a bordo di un’auto. Sul posto sono arrivati subito dopo i carabinieri di Roccalumera con il maresciallo Santo Arcidiacono e il tenente Floccari della Compagnia Messina Sud.

Leave a Response