Savoca. Rinviata la vendita della casa dei Rumia

MESSINA – E’stata rinviata l’udienza davanti al giudice dell’esecuzione per l’asta riguardante la vendita della casa dei coniugi Rumia di Savoca, che avevano denunciato nei giorni scorsi di essere stati vittima di una truffa di 400mila euro per la quale rischiano anche di perdere la loro abitazione messa all’asta per i debiti maturati nei confronti delle banche. Anna Pino, la moglie di Aurelio Rumia che si trova sulla sedia a rotelle perché poliomelitica, aveva anche lanciato un appello affermando che avrebbe venduto i suoi organi pur di dare aiuto alla sua famiglia. Il rinvio perche’ i coniugi Rumia hanno cambiato i loro avvocati con i legali Lorenzo Gatto e Loredana Scarfo’. Uno dei legali di Rumia, era infatti incompatibile perche faceva parte dello studio di un avvocato di S. Teresa di Riva che è anche giudice non togato dello stesso tribunale di Messina.

Leave a Response