Torrente Allume a rischio, Miasi ricevuto in prefettura

ROCCALUMERA – “Il torrente Allume, a Roccalumera, si è innalzato di sei metri e vi sono gravi  e concreti rischi di esondazione”. A lanciare il grido d’allarme è stato il sindaco di Roccalumera, Gianni Miasi, che questa mattina si è recato in Prefettura dove è stato ricevuto dal vice prefetto Contarino al quale il primo cittadino ha esposto i problemi imminenti cui rischiano di andare incontro i cittadina della frazione che sorge a monte del centro abitato di Roccalumera. Miasi ha inoltre avanzato la richiesta di un piano di protezione civile, divenuto ormai indispensabile considerato che “in questa direzione – sostiene Miasi – siamo impreparati”. Sotto il profilo tecnico la situazione è stata vagliata dall’ingegnere della Prefettura Manfrè. Al termine dell’incontro in prefettura l’avvocato Miasi si è detto soddisfatto per l’attenzione prestata dai funzionari, ai quale è stata sollecitato l’intervento di scavo nel torrente Allume, per riportare il letto del torrente alla sua naturale ubicazione.

Leave a Response