MESSINA. Truffa a finanziarie: tre arresti

La sezione di polizia giudiziaria del Tribunale di Messina ha smantellato una organizzazione che truffava finanziarie e concessionarie auto e moto falsificando i documenti utili all’acquisto dei mezzi. Tre persone arrestate, due denunciate. L’inchiesta aperta dal sostituto procuratore Fabio D’Anna, a seguito della denuncia di alcuni cittadini che avevano visto addebitarsi elevate somme di denaro per gli acquisti di auto o moto mai effettuati, ieri ha determinato l’emissione di tre ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari, da parte del gip Giovanni De Marco. Altre due persone sono state denunciate.L’accusa nei loro confronti è di associazione a delinquere finalizzata al falso, sostituzione di persona, truffa ai danni di società finanziarie, concessionarie di auto e moto e privati cittadini.

Leave a Response