Messina. 31enne distrugge un pub e ferisce il titolare

MESSINA – Alcuni feriti, di cui uno è in prognosi riservata, un arresto, e un locale semidistrutto. E’ il bilancio della notte brava di un giovane 31enne messinese, Fabio Fabbiano, che è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di lesioni aggravate, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Tutto è iniziato la scorsa notte nel pab “Gli Antenati” di corso Cavour.   A quanto pare, Fabbiano ha avuto per futili motivi un diverbio con il barista del pub. Per riportare la calma è intervenuto il titolare, Aldo Forlì, 38 anni, che è stato colpito ripetutamente alla testa da Fabbiano. La barista è stata, invece, raggiunta da calci e pugni. Gli arredamenti del locale sono stati danneggiati dalla furia dell’uomo. Poco dopo è arrivata una pattuglia della polizia. Fabbiano, alla vista degli agenti, ha tentato di resistere all’arresto colpendoli con uno sgabello di legno. Tutti hanno dovuto far ricorso alle cure dei medici. Aldo Forlì si trova  ricoverato in ospedale in prognosi riservata. Questa mattina Fabbiano sarà giudicato con il rito direttissimo.

Leave a Response